Lite furibonda tra amanti al ristorante, donna trascinata per i capelli

28enne arrestato fuori dalla pizzeria

Immagine di repertorio

Non voleva saperne di interrompere quella relazione con una donna più grande di lui di 20anni e qualche sera fa, al ristorante, ha nuovamente reagito con violenza davanti ad altri clienti. L’arrestato è un 28enne albanese che dopo l’ennesimo diverbio, durante la cena in pizzeria, ha tirato violentemente per i capelli la donna trascinandola fuori dal locale, dove poco dopo sono sopraggiunti gli agenti della squadra volante.

La relazione extraconiugale tra i due durava da quasi un anno, ma da quando la donna ha iniziato a manifestare il suo disinteresse a portare avanti quella relazione, il giovane ha rivelato il suo disappunto aggredendola e minacciandola in più occasioni. Dapprima gentile e garbato, quel ragazzo si è dimostrato presto molto geloso diventando violento fisicamente e verbalmente. La signora ha dovuto ricorrere più volte alle cure dei sanitari, ma non ha mai trovato il coraggio di parlare per paura. 

L’uomo, pluripregiudicato per i reati di rapina, ricettazione, resistenza, detenzione di oggetti atti ad offendere e lesioni a pubblico ufficiale, è stato arrestato per il reato di atti persecutori e denunciato per lesioni personali. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento