Alpinisti bloccati in parete a 3mila metri, recuperati con l'elicottero

Disavventura finita nel migliore dei modi

L'intervento dei vigili del fuoco

Due alpinisti bloccati in parete, a 100 metri dalla vetta ad una quota di 3000 metri sulla cresta sud-est dello Chaberton, sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco del comando di Torino. Il recupero dei due è avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica 27 agosto intorno alle 18.

Si è reso necessario intervenire con l'elicottero Drago 66 di base a Caselle con a bordo i SAF che sono stati caricati con verricello in parete e, mediante manovra di svincolo, hanno recuperato i due malcapitati.

Tutti salvi e illesi sono stati portati a valle. Disavventura finita nel migliore dei modi.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento