Ticchettio sospetto in uno zainetto, allarme bomba a Moncalieri

Allarme stamani al Tribunale di Moncalieri, alle porte di Torino, per uno zaino da cui proveniva un ticchettio trovato vicino al cancello d'ingresso. In realtà era solo una sveglia collegata con alcuni fili elettrici

Questa mattina a Moncalieri è stato dato l'allarme bomba a causa di un ticchettio proveniente da uno zainetto trovato vicino al cancello d'ingresso del Tribunale. A notarlo è stato il sindaco di Moncalieri, Roberta Meo, mentre stava raggiungendo il tribunale per un convegno sul lavoro organizzato con la Provincia di Torino.

Sul posto sono intervenuti subito gli artificieri che hanno appurato che all'interno dello zainetto c'era solo una sveglia collegata a cavi elettrici, ma senza materiale esplosivo. Il falso ordigno é stato comunque fatto saltare.

La sveglia e i cavi elettrici erano riposti in uno zaino legato ad una sbarra del cancello e da cui sporgeva un led lampeggiante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento