Allarme bomba al tribunale di Ivrea, la polizia identifica l'autore della chiamata

Si tratta di un commerciante di Candia Canavese, alle prese con una serie di debiti con Equitalia, che è stato denunciato per procurato allarme

Immagine di repertorio

Si aprono nuovi scenari sul presunto allarme bomba al tribunale di Ivrea.

La polizia ha identificato l'autore della telefonata che, lo scorso 3 febbraio, aveva annunciato l'esplosione di una bomba all'interno del palazzo di giustizia eporediese.

Si tratta di un commerciante di Candia Canavese che è stato denunciato per procurato allarme.

Quella mattina le forze dell’ordine, grazie all’intervento delle unità cinofile e degli artificieri, passarono al settaccio tutte le aule del palazzo, senza però trovare alcun innesco.

L'uomo che ha telefonato sarebbe alle prese con una serie di debiti con Equitalia.

Quella mattina, secondo quanto hanno ricostruito gli agenti del commissariato eporediese, si sarebbe dovuto presentare in tribunale per un'udienza nel corso della quale avrebbe rischiato il pignoramento dei beni. Gli accertamenti sono al momento in corso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Divieto di circolazione per i diesel, sanzionati 59 automobilisti

    • Cronaca

      Veleno per topi nell'area cani, i residenti avvertono: "Un maniaco ne ha già uccisi tre"

    • Cronaca

      Addio al barcone-ristorante Genna rovesciato dall'alluvione: verrà portato a riva e smontato

    • Cronaca

      Si rompe un tubo dell'acqua, disagi nel quartiere Vallette

    I più letti della settimana

    • Treno travolge un'auto rimasta in panne sui binari, circolazione interrotta

    • Fiamme al centro scambisti, due persone fermate dai carabinieri

    • Sesso sfrenato nell'area di sosta, due fidanzatini rischiano 30mila euro di multa

    • Ritrovata Erika Vitali: si è presentata all'università per sostenere un esame

    • Tragedia in montagna, morti i tre ragazzi dispersi sullo Chaberton

    • Autovelox a Torino da lunedì 20 a sabato 25 febbraio 2017

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento