Più controlli della Polizia in via Germagnano dopo il caso Enpa

La misura che il sindaco ha promesso al Presidente dell'Enpa è l'aumento dei controlli della Polizia e, forse, una nuova sede. Intanto la sede di via Germagnano continuerà a rimanere aperta

Si è svolto nel pomeriggio di ieri a Palazzo Civico l’incontro tra il Sindaco Fassino ed il direttivo torinese dell’Enpa, richiesto nei giorni scorsi dal Presidente Giovanni Pallotti in seguito ai ripetuti disagi causati dai problemi creati dalla vicinanza tra le strutture dell’ente di protezione degli animali ed il campo nomadi di via Germagnano. Per porre rimedio al problema ed affrontare la situazione, particolarmente critica, sono state concordate alcune azioni coordinate tra gli Assessori Lavolta e Tedesco, il Comandante della Polizia Municipale Famigli ed i rappresentanti Enpa.

Già dai prossimi giorni saranno incrementati i controlli della Polizia Municipale e sarà chiesto il contributo della Polizia di Stato e dei Carabinieri, e parallelamente ci sarà un impegno straordinario dell'Amiat per la pulizia dell’area. I tecnici comunali valuteranno anche alcuni interventi sulle strutture del campo nomadi e delle sue vicinanze, in particolare il ripristino di alcuni cancelli che separano l’area del campo da quella del cortile Enpa con le sue attività, anche per migliorarne l’accessibilità. Nell’azione di sensibilizzazione verso gli abitanti del campo per rendere possibile la convivenza con le attività svolte nel canile saranno coinvolte anche le associazioni di volontariato che vi operano.

Durante l’incontro si è discusso anche della possibilità di assegnare ad Enpa una nuova area ad uso “sgambamento” in sostituzione di quella attuale che è inutilizzabile. A fine riunione il direttivo dell’Enpa ha ripreso in consegna le chiavi del canile, temporaneamente affidate al Sindaco, sottolineando come in ogni caso l’assistenza verso gli animali non sarebbe mai stata interrotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento