Arrestata una donna per maltrattamenti in famiglia: la vittima è la sua compagna

Ferita alla mano con un coltello al termine di una lite

Immagine di repertorio

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in uno stabile del quartiere Mirafiori a seguito di una lite in famiglia. Al loro arrivo i poliziotti si sono trovati difronte una donna in lacrime che lamentava di essere stata picchiata dalla sua compagna. E’ accaduto lunedì 29 ottobre.

Dal racconto della vittima è emerso che la sua compagna, una rumena di 41 anni, in più occasioni l’aveva insultata e percossa, probabilmente per gelosia. Nella notte c’era stato un nuovo litigio nel corso del quale la donna straniera aveva ferito a una mano, con un coltello, la sua compagna procurandole una ferita per la quale aveva dovuto ricorrere alle cure mediche.

Il mattino seguente, al suo rientro a casa, era scoppiata nuovamente una lite a seguito della quale era stata nuovamente percossa ed offesa. Il nuovo episodio l’ha convinta a chiamare la Polizia di Stato. A seguito dei fatti la 41enne è stata tratta in arresto per maltrattamenti in famiglia e denunciata in stato di libertà per lesioni personali aggravate.
 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

Torna su
TorinoToday è in caricamento