Arrestata una donna per maltrattamenti in famiglia: la vittima è la sua compagna

Ferita alla mano con un coltello al termine di una lite

Immagine di repertorio

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in uno stabile del quartiere Mirafiori a seguito di una lite in famiglia. Al loro arrivo i poliziotti si sono trovati difronte una donna in lacrime che lamentava di essere stata picchiata dalla sua compagna. E’ accaduto lunedì 29 ottobre.

Dal racconto della vittima è emerso che la sua compagna, una rumena di 41 anni, in più occasioni l’aveva insultata e percossa, probabilmente per gelosia. Nella notte c’era stato un nuovo litigio nel corso del quale la donna straniera aveva ferito a una mano, con un coltello, la sua compagna procurandole una ferita per la quale aveva dovuto ricorrere alle cure mediche.

Il mattino seguente, al suo rientro a casa, era scoppiata nuovamente una lite a seguito della quale era stata nuovamente percossa ed offesa. Il nuovo episodio l’ha convinta a chiamare la Polizia di Stato. A seguito dei fatti la 41enne è stata tratta in arresto per maltrattamenti in famiglia e denunciata in stato di libertà per lesioni personali aggravate.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento