Rinnovato l'accordo tra Fiat e Sagat per gli automezzi aeroportuali

Tutti i veicoli sono equipaggiati con specifiche dotazioni di bordo richieste da Sagat e implementate da Fiat Auto Var

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

“L’Aeroporto di Torino continua a scegliere gli autoveicoli FIAT per l'assistenza alle operazioni di volo” afferma Fausto Palombelli, amministratore delegato SAGAT, la società di gestione dello scalo di Caselle. Le automobili, quattro FIAT Panda 1.3 Multijet 16V DPF 75 Cv 4x4 Cross Euro 5, sono state fornite da Fiat Auto Var, azienda del Gruppo Fiat leader nel Mercato Automotive della Pubblica Amministrazione, Forze dell’Ordine e grandi Aziende di Servizio.

Tutti i veicoli sono equipaggiati con specifiche dotazioni di bordo richieste da SAGAT e implementate da Fiat Auto Var, che garantiscono migliori performance e sicurezza per chi guida. Per la prima volta i mezzi sono stati forniti già completi di tutte le strumentazioni necessarie, a seguito di una sperimentazione condotta da SAGAT. Le vetture sono dotate di servizio radio VhF per i contatti con la torre di controllo, della segnaletica "Follow me" e aeroportuale, di sirene impiegate per la dissuasione dei volatili e di una batteria complementare a supporto della ricca strumentazione.

A breve entrerà nella flotta SAGAT Handling anche un minibus Ducato Iveco che verrà impiegato per il trasporto degli equipaggi delle compagnie aeree. “I nuovi ingressi rinsaldano la storica collaborazione tra SAGAT e FIAT per le dotazioni di vetture per uso aeroportuale, nel solco del continuo ammodernamento della flotta del nostro scalo, che si compone oggi di oltre 30 veicoli FIAT” dichiara l’ad SAGAT Palombelli. La collaborazione con la Casa automobilistica torinese prevede anche l'acquisto di automezzi per le attività di manutenzione e di handling. In particolare, per il settore Agibilità aeroportuale è allo studio la messa in servizio di una ammiraglia, la nuova Fiat Freemont. La vettura sarà dotata dello stesso allestimento della Panda oltre ad un traino per l'utilizzo di attrezzature speciali.

Torna su
TorinoToday è in caricamento