Vede un ladro rubare in un'auto, cerca di sventare il furto e viene accoltellato: preso l'aggressore

Prove schiaccianti

immagine di repertorio

Un italiano di 41 anni è stato accoltellato da un ladro sorpreso a rubare all'interno di un'auto la sera di lunedì 25 marzo 2019 vicino casa, all'incrocio tra corso Giulio Cesare e via Sempione. L'aggressore è fuggito ed è tuttora ricercato dalla polizia.

L'uomo è stato trasportato all'ospedale Giovanni Bosco. I fendenti lo hanno raggiunto a un braccio e al torace. Uno gli ha provocato una leggera lesione a un polmone. Ne avrà per una quindicina di giorni. Ha descritto agli investigatori il suo aggressore, descrivendolo come un magrebino.

Dopo che le prime ricerche in zona da parte degli agenti non avevano dato alcun esito, un tunisino di 28 anni è stato fermato nella giornata di ieri, martedì 26, per furti a bordo di altre auto sempre nella stessa zona. Il ragazzo, processato oggi per direttissima, è stato fermato in aula con l'accusa di tentato omicidio in quanto gli investigatori ritengono di avere elementi di prova schiaccianti nei suoi confronti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

  • Si fa un selfie con Brumotti, ma i poliziotti lo riconoscono: arrestato latitante

Torna su
TorinoToday è in caricamento