Ferito al collo con un coltello al parco: "Aggressione senza alcun motivo"

Mentre porta a spasso il cane

Il Parco Peccei di via Cigna, dove è avvenuta l'aggressione

Un 63enne italiano è stato ferito al collo con un taglierino mentre portava a spasso il suo cane chiwawa al parco Aurelio Peccei lo scorso 7 luglio 2018. Il pensionato, con un passato di operaio metalmeccanico all'Iveco proprio nell'area su cui ora si trova il parco, ha presentato denuncia al commissariato Barriera di Milano descrivendo di essere stato aggredito, mentre era al telefono con la moglie, senza alcun motivo da un giovane magrebino alto un metro e 70 centimetri, che poi è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Quella mattina è stato poi soccorso da una ragazza che ha assistito alla scena e trasportato all'ospedale Giovanni Bosco, dove è stato medicato con 25 punti di sutura. Per sua fortuna la ferita non ha leso alcun organo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non è il primo caso di ferimenti di questo genere in quella zona - dice la figlia del pensionato -. Abbiamo sentito di gruppetti di ragazzi che fanno questo, forse per gioco. Come futura mamma sono molto preoccupata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento