Interviene per sedare una lite, ma viene accoltellato: presa l’autrice dell’aggressione

36enne arrestata. Vittima dimessa con 20 giorni di prognosi

Immagine di repertorio

E' intervenuto per riportare la calma tra un uomo e una donna, che stavano discutendo in un negozio di via Guido Reni, ma è stato colpito da alcune coltellate all'addome. E' quanto accaduto a un uomo che era presente, con altre persone, durante un'accesa discussione avvenuta in un locale commerciale nella notte tra martedì 11 e mercoledì 12 settembre. Poco dopo la mezzanotte la donna non ha gradito l'intromissione dei pacieri e mentre stava per allontanarsi si è scagliata verso uno di loro colpendolo più volte. Oggi la vittima è stata dimessa dall'ospedale con 20 giorni di prognosi.

Dopo l'aggressione la coppia si è poi allontanata verso Corso Orbassano, ma i poliziotti sono riusciti ad intercettarli in breve tempo. All’interno della borsetta della donna gli agenti hanno trovato il coltello, ancora sporco di sangue, utilizzato per l’aggressione. La 36enne, con precedenti specifici, è stata tratta in arresto dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale per il reato di lesioni personali gravi ed aggravate.    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento