Venditori abusivi al mercato: effettuati 10 sequestri giudiziari

Immagine di repertorio

Centinaia i capi falsamente griffati e recuperati (tra i quali borse felpe, giubbotti, maglioni, scarpe) nel corso di un intervento al mercato “Vigliani” nella mattinata di sabato 13 gennaio.

Agenti, in borghese e in uniforme, della Polizia Municipale Torino ex IX Sezione Circoscrizionale Nizza/Lingotto/Millefonti, del Nucleo Polizia Commerciale e Amministrativa, del Nucleo Mirati, dell'Unità Cinofili e del Nucleo Investigazioni Scientifiche, hanno partecipato al servizio mirato a individuare e sanzionare venditori abusivi.

Nel corso dell’intervento i commercianti abusivi, tutti nordafricani, si sono dati alla fuga.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • scacciacani

  • quella a sinistra e' una camera di sicurezza potesse parlare....

  • E li lasciamo andare impuniti come al solito... ed in quel mercato ogni giorno proliferano... si potevano portare tutti dalla nostra sindaca loro patrona...

  • Finché non gli sparano, anziché farseli scappare,non ne veniamo a capo....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'amico ci prova con una ragazza, lui accoltella alla schiena il fidanzato: giovane grave in ospedale

  • Attualità

    Una vita con il suo trombone: addio a Salvatore, anima della banda cittadina

  • Attualità

    Controlli a tappeto sul tram: il 10% dei passeggeri non è in regola

  • Cronaca

    Dal kebabbaro si spacciava anche la cocaina: locale chiuso 15 giorni

I più letti della settimana

  • La Volante della polizia si scontra con l'auto dei giocatori della Juve: poliziotto in ospedale

  • La ditta va a fuoco: colonna di fumo nero visibile da tutta la città

  • Terrore in classe: ragazzo armato di mazza da hockey si accanisce contro uno studente

  • Manifestazione in centro, deviate circa 20 linee Gtt: dettagli e orari

  • Ragazzo cade in stazione e finisce tra treno e banchina: pesanti ritardi per la circolazione

  • Cattivo odore dall'appartamento: morto un uomo, era stato dimenticato da almeno una settimana

Torna su
TorinoToday è in caricamento