Lo zaino "schermato" artigianalmente ha una imperfezione: e il ladro di carne viene arrestato

In un supermercato

Immagine di repertorio

Pellicola d'alluminio per alimenti e nastro isolante. Con questi due oggetti - degni degli "attacchi d'arte" di una nota trasmissione Rai - aveva cercato di schermare uno zaino per poi rubare diverse confezioni di carne di prima qualità.

Ma il suo trucco ingegnoso non gli ha però permesso di portare a compimento il "colpo", nel supermercato "Simply" di via Cesana, 78. Perché l'allarme anti taccheggio è suonato lo stesso: fatale è stata una imperfezione nella sua realizzazione.

Tutto è accaduto qualche minuto prima delle 19 di martedì scorso, 8 gennaio 2019. Nei guai è finito un cubano di 47 anni, irregolare sul territorio nazionale, arrestato per furto aggravato.

L'uomo è stato fermato dall’addetto alla sicurezza, che l'ha poi "consegnato" agli agenti della Squadra Volante.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento