La villetta è abusiva: nei guai due nomadi, denunciati anche per furto d'energia

Un arresto per droga

I carabinieri sequestrano la villetta

Una villa, una baracca e un prefabbricato usato come servizio igienico. Tutto completamente abusivo. E' quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Leini nella giornata di venerdì 12 ottobre 2018 in strada del Villaretto, ai confini tra Torino, Mappano e Borgaro. 

Nei guai sono finiti due nomadi slavi, denunciati anche per furto di energia elettrica, visto che si erano allacciati abusivamente alla rete. Nei loro confronti anche una misura di prevenzione patrimoniale e personale. La villetta, dopo essere stata posta sotto sequestro, verrà quanto prima abbattuta. 

Sempre nel corso dello stesso servizio di prevenzione e sicurezza, i militari di Leini hanno arrestato un italiano di 35 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: è stato trovato in possesso di 400 grammi tra marijuana, hashish e cocaina, oltre a 3mila euro in contanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento