Tentato omicidio: la lite tra due vicini di casa finisce con una coltellata

Aggressore fuggito poi fermato

Immagine di repertorio

La lite tra due anziani vicini di casa è finita con una coltellata al petto ricevuta da uno dei due sul pianerottolo. Anche oggi, giovedì 17 maggio, sono continuate le discussioni tra i due che hanno vecchie ruggini e rancori, pare dal 2013. Al culmine dell'ennesimo battibecco Antonio Maccarone, 73enne, ha estratto il coltello e ferito Giovanni Cusano al petto.

La vittima, 77enne, si trova ora ricoverata in ospedale alle Molinette dove sarà sottoposta ad operazione chirurgica. E' in gravi condizioni, ha ricevuto una coltellata che ha provocato una ferita molto profonda al polmone sinistro. L'uomo sarà operato dai chirurghi Pier Luigi Filosso e Matteo Roffitella.

L'aggressore ha tentato la fuga, ma è stato presto fermato dai poliziotti del commissariato San Paolo intervenuti con diverse volanti per portare a termine in breve tempo le ricerche. Indagano gli agenti della squadra mobile che hanno arrestato per tentato omicidio Antonio Maccarone. L'episodio è avvenuto in uno stabile di via Venasca intorno alle 18.

tentato omicidio San Paolo vicini di casa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento