Violentata, picchiata e umiliata dal compagno: 41enne arrestato

L’uomo ha maltrattato anche il fratello e la madre

Immagine di repertorio

Segregata in casa e costretta ad avere rapporti sessuali con il compagno che spesso la picchiava e umiliava. E’ accaduto ad una donna nel periodo compreso tra agosto e ottobre 2017 in un alloggio di Venaria Reale. Ora è stato arrestato il suo aggressore, un 41enne domiciliato a Torino, poiché ritenuto responsabile di sequestro di persona e violenza sessuale aggravata.

L’uomo, spesso ubriaco e drogato, costringeva la compagna a violenti rapporti sessuali, minacciandola anche con una pistola puntata alla bocca o colpendola con pugni allo stomaco e schiaffi in faccia.

Episodi di violenza hanno anche avuto come vittime la madre e il fratello dell’uomo, colpiti con pugni alla testa e alla pancia e costretti ad andare a cercare per strada mozziconi di sigarette spente per ricavarne del tabacco. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento