"Ha rotto lo specchietto, ci deve 200 euro": ma è una truffa. Due persone denunciate

Colti in flagranza dalla municipale

Immagine di repertorio

Ancora in azione i truffatori dello specchietto. 

Venerdì scorso, 15 giugno 2018, una pattuglia della municipale di Alpignano ha sventato una truffa ai danni di un 80enne da parte di un uomo, una donna e un minore di etnia sinti.

"Ha rotto lo specchietto. Lo deve ripagare", avrebbero detto al pensionato, chiedendogli 200 euro a titolo di risarcimento. 

In quegli istanti, in via Rivoli stava passando una pattuglia dei civich che alla vista dei due che accerchiavano l'anziano hanno pensato a qualcosa di poco chiaro, decidendo di fermarsi.

Dopo pochi minuti il quadro della vicenda era così chiaro che gli agenti hanno deciso di denunciare i due adulti per tentata truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento