"Siamo i vigili, dobbiamo fare un controllo", ma era una truffa: donna derubata

Di ori, preziosi e soldi

Immagine di repertorio

Hanno suonato al campanello di casa spacciandosi per agenti della polizia municipale. Una volta aperta la porta di casa, i due hanno mostrato alla ignara pensionata un tesserino farlocco, iniziando poi a spiegarle come fossero in corso dei controlli per conto del Comune.

Tutto è successo ieri mattina, mercoledì 12 giugno 2019, a Beinasco. 

Quando i falsi agenti hanno potuto avere la possibilità di controllare le diverse stanze, con la scusa di dover redigere un verbale di controllo, l'altro complice ha distratto la donna, derubandola di soldi, monili in oro e altri oggetti preziosi. Prima di fuggire.

Solo dopo, la donna ha capito di essere stata vittima di una truffa, quando ha visto i cassetti aperti. Sul caso indagano i carabinieri. 

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento