Derubato del giubbotto alla fermata dell’autobus, presi i due rapinatori

La vittima ha detto che uno dei due era riconoscibile dalle lacrime tatuate sul viso come Quaresma, ex giocatore Inter

Immagine di repertorio

Nella rete dei carabinieri di Moncalieri sono finiti due rapinatori che, a Trofarello, hanno derubato un ragazzo del giubbotto che indossava. E' accaduto intorno alle 20 di sabato 10 novembre, in strada, alla fermata dell’autobus.

Dopo il colpo i due sono scappati a piedi. La chiamata al 112 è partita da una delle persone presenti al momento del fatto. La vittima ha detto che uno dei due rapinatori aveva due lacrime tatuate sul viso, come l’ex giocatore dell’Inter Ricardo Quaresma.

Grazie a questa descrizione i carabinieri hanno rintracciato i due fuggitivi in via Torino, a Trofarello. Si tratta di due serbi, di 19 e 26 anni, residenti a Torino. Entrambi sono accusati di rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento