Tenta il suicidio: salvata dalla polizia che riesce a localizzare il suo cellulare

Vicino a un cavalcavia ferroviario

Immagine di repertorio

Voleva farla finita. E per questo aveva deciso di raggiungere il cavalcavia pedonale ferroviario di via Cristoforo Colombo, all'angolo con via Scaccabarozzi a Collegno. 

Ma martedì scorso, 10 aprile 2018, una ventenne è stata salvata dagli agenti della polizia del commissariato di Rivoli, che sono riusciti a trovarla grazie alla geolocalizzazione del cellulare.

Tutto parte dalla denuncia di scomparsa dei famigliari della giovane, che tramite alcuni messaggi aveva fatto intendere di voler porre fine alla sua esistenza. 

Gli agenti sono riusciti a circoscrivere l’area di ricerca, rilevando il cellulare della ragazza sul cavalcavia di via Scaccabarozzi.

Mai come in questo caso si può parlare di tempestività, visto che la ragazza era affacciata sul parapetto, in stato confusionale, con lo sguardo fisso sui binari.

Gli agenti l'hanno avvicinata con cautela, iniziando a parlarle per poi abbracciarla e portarla via. Nonostante abbia più volte tentato di divincolarsi. 

La donna è stata consegnata al personale sanitario intervenuto per i trattamenti del caso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Se la voleva fare finita lo faceva e basta, ma del resto cosa ti aspetti da una ragazza che vuole sempre essere al centro dell'attenzione...Probabilmente fa tutta questa sceneggiata perche qualche ragazzo lo ha rifiutata e l'ego di questa ragazza era troppo forte per accettare un rifiuto del genere...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade dal tetto durante alcuni lavori, morto operaio 34enne

  • Cronaca

    Prima litiga, poi lo ferisce con un pezzo di vetro alla gola e al torace: fermato dalla polizia

  • Cronaca

    Terremoto di magnitudo 3,3: avvertito nelle valli del Pinerolese e di Susa

  • Cronaca

    Il "no" alla richiesta di soldi le costa caro: picchiata con una mensola

I più letti della settimana

  • Non sopporta la suocera: la uccide a martellate, poi chiama i carabinieri

  • Si impicca a un albero vicino al marciapiede e ai negozi: morto 29enne

  • Lite davanti al banco della frutta: uno spinge a terra l'altro che muore

  • Morto un motociclista nello scontro frontale, due feriti tra gli occupanti di un furgone

  • Violento acquazzone: auto bloccata nel sottopasso, spostato atterraggio degli aerei

  • Il ristorante di chef Cannavacciuolo è pulito: archiviate tutte le accuse, era solo "questione di asterischi"

Torna su
TorinoToday è in caricamento