A distanza di mesi, i locali non sono a norma: bar pizzeria sequestrato e raffica di sanzioni

Titolare denunciato

La merce sequestrata in via Rossini

Due locali. Stesso proprietario. Una raffica di violazioni, sequestro di merce, denunce e persino il sequestro di uno dei due esercizi commerciali.

Sabato scorso, 8 febbraio 2020, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno sottoposto a sequestro un bar/pizzeria di via Cesare Balbo 11 a Torino. 

Durante il controllo, i poliziotti hanno riscontrato alcune violazioni amministrative per le quali il titolare, un cittadino del Bangladesh di 40 anni, è stato sanzionato. Accertando anche come il 40enne non fosse in possesso del documento per la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro, perché mai redatto.

Nel novembre scorso, in un altro controllo, il Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione aveva sospeso parte dell’attività per diverse carenze. Tra cui proprio l'assenza di quel particolare, quanto importante, documento. E per la quale era stato denunciato. 

Nonostante i provvedimenti, il titolare aveva continuato a svolgere l'attività di somministrazione dei cibi: di qui una nuova denuncia e il sequestro del locale.

Gli agenti, a quel punto, effettuano un controllo anche nel locale di via Rossini 1, riscontrando altre violazioni. In particolar modo, in un congelatore a pozzetto c’erano alimenti di vario genere, alcuni non identificabili, tutti mal conservati.

Gli alimenti erano stati sequestrati e il titolare denunciato per la cattiva conservazione del cibo e anche per la mancanza del documento per la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro e per l’installazione di un sistema di video sorveglianza senza le autorizzazioni previste.

Per le violazioni amministrative riscontrate in via Rossini, è stato sanzionato per oltre 27mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento