Altro sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici: i dettagli della protesta 

Per denunciare che la manutenzione dei mezzi è al collasso e l'organico ridotto all'osso

Immagine di repertorio

Per domenica 10 febbraio è stato annunciato il secondo sciopero di 24 ore del 2019 del trasporto pubblico locale dopo quello del 16 gennaio. Le organizzazioni territoriali Ugl Autoferrotranvieri, Usb - Lavoro Privato – settore trasporti e dalla Rsu (movimento) - settore Metropolitana rinnovano la protesta per porre l’attenzione sulla sicurezza e la manutenzione dei mezzi che circolano in città e sui problemi dei lavoratori (rinnovo contratti, nuove assunzioni di tecnici e autisti, turni e straordinario).    

Si legge nel comunicato dell'annuncio della protesta: "Oggi GTT si ritrova con una drammatica carenza di mezzi, a cui si è aggiunto un blocco di ulteriori circa 50 mezzi per l’inchiesta sui numerosi incendi che, anche in quest’ultimo anno, si sono verificati. La sindaca e l’assessora, annunciano, euforicamente, l’arrivo di 74 nuovi Bus tra circa 6 mesi, mentre al momento mancano oltre 200 mezzi urbani per poter coprire il servizio attuale, ammesso che le restanti vetture del parco veicoli funzionino e vengano messe in servizio regolarmente. Ogni giorno ci sono decine di autisti pagati in sosta nei depositi per mancanza di mezzi e fuori studenti e lavoratori ad attendere il passaggio di un mezzo, puntualmente stracolmo ed inaccessibile al suo arrivo".

Domenica 10 febbraio lo sciopero sarà di 24 ore. Disagi, quindi, in città e nella prima cintura per chi viaggia sui mezzi Gtt. 

Fasce di garanzia

Bus, tram e metropolitana saranno comunque garantiti dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre i mezzi extraurbani e i treni del servizio ferroviario (sfm1 – Canavesana e sfmA – Torino–aeroporto–Ceres) assicureranno corse regolari da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.

Dettagli sciopero

•   Per il personale viaggiante urbano-suburbano e di metropolitana da inizio servizio alle 6, dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio; 

 • per il personale viaggiante extraurbano gomma e ferrovia dalle 8 alle 14,30 e dalle 17,30 a fine servizio; 

 • per tutto il resto del personale GTT l’intera giornata lavorativa

Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull’operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento