“C’è una raccomandata per lei”: la finta postina entra in casa e fugge con 5mila euro

Immagine di repertorio

Si è qualificata come dipendente delle Poste Italiane col pretesto di dovere consegnare una raccomandata, ma in realtà era una truffatrice. La sconosciuta è riuscita in questo modo ad accedere, mercoledì 18 luglio al mattino, nell’abitazione di una 64enne di Sangano e a convincerla a mostrarle tutte le banconote in suo possesso allo scopo di verificarne il corso di validità.

Dopodiché la sedicente postina si è impossessata di 5mila euro in contanti e si è allontanata dall’abitazione. Per agevolare la fuga ha spinto la vittima del raggiro che, appena intuite le intenzioni della malvivente, ha tentato di fermarla cadendo però a terra senza conseguenze. La malvivente si è allontanata prima a piedi poi a bordo di un’autovettura.
 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • La salute prima delle vacanze, boom di check-up al Koelliker

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

I più letti della settimana

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Seconda giornata di maltempo: la tromba d'aria si sposta, altri danni

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Bomba d’acqua nella cintura sud-est di Torino: tetti scoperchiati, allagamenti e alberi caduti

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • L'auto sbanda, va contro il guardrail poi finisce fuori strada: morti marito e moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento