Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Marijuana km 0”, piantagione nel parco naturale e serra in casa: 5 nei guai

 

Raccontavano in giro di produrre marijuana di altissimo livello “a km 0”, ma la voce è arrivata anche ai carabinieri. Tre persone di Rivoli, tra i 20 e i 33 anni, sono state arrestate dai carabinieri di Rivoli per detenzione di droga ai fini di spaccio. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato 36 piantine di marijuana, centinaia di semi della medesima sostanza, 1,4 kg di marijuana essiccata e pronta per essere venduta, un bilancino di precisione, una serra di cannabis in casa con un impianto di aerazione e irrigazione.   

La piantagione nel parco naturale 

Nell’ambito dei servizio preventivi per la manifestazione “Stupinigi Sonic Park 2019”, i carabinieri di Nichelino hanno scoperto sabato pomeriggio 6 luglio, all’interno dell’area boschiva del Parco Naturale di Stupinigi, una coltivazione di marijuana con una superficie di circa 2.700mq, all’interno della quale erano presenti 256 vasetti appena germogliati, 60 vasi grandi pronti per il trapianto a terra e 600 piante adulte in fiore. Il custode e il contadino, presenti nella piantagione, sono scappati alla vista dei carabinieri, ma durante la fuga uno ha perso la carta d’identità. Si tratta di un albanese di 34 anni che è stato denunciato. I carabinieri sono sulle tracce del fuggitivo.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento