Auto accerchiata dopo l'inseguimento, arrestato il conducente in fuga

Sentiti degli spari a Leini

La Clio accerchiata a Rivarolo Canavese (Fotoservizio di Santo Zaccaria)

Non si è fermato all’alt della polizia, intimato sul raccordo Torino-Caselle, ha pigiato ancora di più il piede sull’acceleratore ed è fuggito a folle velocità fino a Leini dove si è fermato.

Qui, mentre gli agenti si avvicinavano alla sua Renault Clio, il conducente 27enne pregiudicato di Busano ha nuovamente tentato la fuga cercando di investire i componenti dell’equipaggio della polstrada che sono stati costretti a sparare due colpi in aria per evitare di essere investiti.

A quel punto anche diverse gazzelle delle Compagnie dei Carabinieri di Ivrea e Venaria sono state mandate in zona per cercare di bloccare l’automobilista che è arrivato a Rivarolo Canavese in via Bonaudi dove è stato speronato e accerchiato. Intorno a mezzanotte è stato arrestato. 

Il giovane è stato trovato in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish e marijuana. Ora è agli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento