Baby rapinatore da record: tre colpi in quindici minuti. Arrestato dai carabinieri

Tra tentati e riusciti

I carabinieri in azione

Un vero e proprio rapinatore seriale, capace di agire tre volte nell'arco di una ventina di minuti, la scorsa domenica 27 maggio, nella zona di corso Massimo d'Azeglio e del parco del Valentino.

Nei guai è finito un minorenne, un 15enne di nazionalità marocchina, arrestato dai carabinieri della compagnia San Carlo, in collaborazione con i colleghi della stazione San Salvario. Per lui le accuse sono di rapina e ricettazione.

Prima, alle 23.20, ha tentato di rapinare un 25enne, minacciandolo e percuotendolo in compagnia di altre tre persone, senza però riuscire a portare a termine il colpo visto l’intervento di alcuni conoscenti della vittima. Poi, alle 23.30, ha preso di mira un 30enne, rapinato del cellulare Iphone 6s e di 150 euro, non prima di averlo minacciato con una bottiglia di vetro. 

Infine, alle 23.45, ha tentato di rapinare un 25enne e un 30enne, sempre minacciandoli con una bottiglia di vetro, ma sono riusciti a dinvincolarsi e a fuggire.

Ed è proprio il terzo episodio che è stato visto dai carabinieri, riuscendolo a braccare dopo un breve inseguimento.

A seguito di una perquisizione personale, il 15enne veniva trovato in possesso del telefono cellulare derubato poco prima e di un altro telefono, risultato rubato il 26 maggio 2018. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento