Dottoressa pedinata e minacciata con il coltello, reagisce al rapinatore e lo fa arrestare

Dopo il turno di lavoro

Immagine di repertorio

Una moldava di 49 anni, medico dell'ospedale Martini, è stata pedinata dopo avere finito il suo turno di lavoro, nella notte di oggi, martedì 26 marzo 2019, e aggredita sotto casa, all'incrocio tra via Monginevro e via Reano, a scopo di rapina.

L'aggressore, un italiano di 43 anni che abita in zona, ha estratto un coltello e le ha intimato di consegnargli la borsetta. La donna gliel'ha data, ma subito dopo ha reagito innescando una colluttazione con l'uomo e ha chiamato i soccorsi.

Alcune persone sono intervenute a difesa della vittima fino a quando sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno arrestato il rapinatore. L'uomo si trova adesso ai domiciliari in attesa del processo che avverrà con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento