Tentano la rapina in tabaccheria: ladri in fuga grazie al tabaccaio, rimasto ferito

Durante la colluttazione

La tabaccheria di corso Vittorio Emanuele

Per evitare la rapina alla tabaccheria che gestisce assieme alla moglie, ha avuto una colluttazione con i rapinatori, rimanendo ferito ma facendoli scappare.

E' successo ieri sera, martedì 17 aprile, attorno alle 18.30, nella tabaccheria di Corso Vittorio Emanuele, 3 a Oglianico.

Due rapinatori, di cui uno armato di un fucile, si sono presentati a pochi minuti dalla chiusura. Ma sul più bello, sono entrati un gruppo di giocatori del Superenalotto, disturbando l'azione. Con loro anche il marito della tabaccaia, che alla vista della scena si è subito gettato contro il rapinatore armato di fucile.

L'uomo è stato poi costretto a recarsi in ospedale per alcune ferite, guaribili in una decina di giorni. Dei banditi - complice compreso - invece, nessuna traccia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso indagano i carabinieri di Rivarolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento