L'autobus non si arresta alla fermata (non prenotata) e lui sferra un pugno contro la cabina guida

Rompendo il vetro

Il vetro spaccato dell'autobus "18"

Ha sferrato un pugno contro la cabina di guida, rompendone il vetro. Il motivo? L'autista non si sarebbe fermato a quella fermata, pur non avendola prenotata.

E' successo ieri pomeriggio, mercoledì 18 settembre 2019, a bordo dell'autobus della linea Gtt "18", in prossimità della stazione Lingotto. 

Essendo impossibilitato a proseguire, l'autista ha fermato il bus - per altro di quelli nuovi, acquistati da poco dalla Città di Torino e da Gtt e già imbrattati - con l'aggressore che si è subito diretto verso l'uscita, facendo perdere le tracce. 

Sul posto è sopraggiunta una pattuglia della polizia per le indagini di rito. L'autista, nonostante il vetro in frantumi, non è rimasto ferito. 

Ora verranno visionati i filmati di videosorveglianza interna al mezzo Gtt, per cercare di dare un nome e un volto all'autore del folle gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento