Blocca la strada ai poliziotti, li insulta e tenta di spogliarsi in stazione: denunciato

Sotto il cappotto aveva nascosto uno spadino e un coltello

Le armi poste sotto sequestro

È stato denunciato un 69enne italiano che, mercoledì pomeriggio 6 febbraio, ha dato in escandescenze lungo la banchina del binario 1 della stazione di Torino Porta Nuova.

Personale in servizio in stazione si stava dirigendo verso l’auto di servizio per procedere ad un intervento urgente, quando l’uomo si è posizionato dietro il mezzo, impedendone l’uscita, insultando gli agenti che hanno tentato di calmarlo e farlo ragionare, ma nonostante questo l’uomo ha iniziato a spogliarsi facendo cadere dai vestiti uno spadino, nascosto sotto gli abiti.

Lo spadino è stato prontamente recuperato dagli agenti che hanno trovato, sempre addosso all’uomo, anche un coltello. L’atteggiamento aggressivo e oltraggioso del 69enne, che versava in uno stato di agitazione e alterazione, ha reso necessaria l’immediata attivazione del soccorso sanitario.

L’uomo, con precedenti per oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni personali, è stato denunciato per porto abusivo di armi, possesso di strumenti atti ad offendere e oltraggio a pubblico ufficiale. L’anziano non ha saputo o comunque voluto spiegare perché si è lanciato con tanta violenza contro il personale in divisa né a quale scopo si aggirasse in stazione con le armi da taglio poi sequestrate dagli agenti.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Magari e' una persona con problemi senili o simili.

  • Alzheimer ...capita

  • Non bastano i problemi quotidiani,adesso pure i pazzi sono pericolosi!!

  • da quando non c'è piu Collegno ..

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Sbanda fuori dalla tangenziale, poi la sua auto si ribalta: grave ragazzo

  • Cronaca

    Troppi delinquenti nel bar: scatta la chiusura per 15 giorni

  • Cronaca

    Auto immatricolate all'estero, ma i conducenti abitano qui da anni: scatta il sequestro

  • Cronaca

    Finge di essere un suo vecchio amico prete e ottiene ricariche per 2.250 euro: truffatore a processo

I più letti della settimana

  • Invasione di corsia sul raccordo per Caselle: scontro violento fra due auto

  • Malore alla guida, conducente morto nonostante i tentativi di rianimazione

  • Non si presenta al lavoro e il datore lancia l’allarme: uomo soccorso in casa

  • Mendicante muore mentre chiede l'elemosina: ucciso da un malore

  • Sorpreso in pasticceria mentre si abbuffa di dolci: arrestato ladro goloso

  • Esplosione in un'abitazione: morta una donna di 100 anni

Torna su
TorinoToday è in caricamento