Bambino ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino: trasportato in ospedale

La mamma ha dato l'allarme

immagine di repertorio

Un bambino di poco più di un anno è rimasto ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino collocato sul fornello della cucina. Il piccolo, di appena 15 mesi, ha rovesciato il contenitore il cui liquido gli è caduto addosso, sulla parte destra del corpo, interessando il torace, il collo e il mento. L’ustione riguarda il 10% della superficie corporea. Il fatto è accaduto intorno alle 12.30 di oggi, giovedì 22 novembre, a Poirino.

E’ stata la mamma, presente al momento dell’incidente, a lanciare l’allarme. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i carabinieri della locale compagnia. Il piccolo è stato elitrasportato presso l’ospedale infantile “Regina Margherita” di Torino. Non in pericolo di vita. Si trova ora ricoverato nel centro ustioni della chirurgia pediatrica dove sarà valutata la profondità dell’ustione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento