Bambino ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino: trasportato in ospedale

La mamma ha dato l'allarme

immagine di repertorio

Un bambino di poco più di un anno è rimasto ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino collocato sul fornello della cucina. Il piccolo, di appena 15 mesi, ha rovesciato il contenitore il cui liquido gli è caduto addosso, sulla parte destra del corpo, interessando il torace, il collo e il mento. L’ustione riguarda il 10% della superficie corporea. Il fatto è accaduto intorno alle 12.30 di oggi, giovedì 22 novembre, a Poirino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stata la mamma, presente al momento dell’incidente, a lanciare l’allarme. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i carabinieri della locale compagnia. Il piccolo è stato elitrasportato presso l’ospedale infantile “Regina Margherita” di Torino. Non in pericolo di vita. Si trova ora ricoverato nel centro ustioni della chirurgia pediatrica dove sarà valutata la profondità dell’ustione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento