Cane guida mangia polpette avvelenate, salvato dai veterinari

Trovati 20 bocconi-killer

Immagine di repertorio

Un cane guida di un giovane cieco 27enne di Piossasco è rimasto avvelenato da una polpetta nel pomeriggio di ieri, martedì 14 novembre 2017, nella zona di via Petrarca e via Cavour.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L'animale, un labrador che al momento del malore non si trovava col suo padrone, è stato salvato dall'intervento dei veterinari della Croce Blu di Piossasco, nel rifugio sulla provinciale 6, dove è stato accompagnato dopo essersi sentito male.
I familiari del padrone dell'animale hanno poi trovato, nella zona, altri 20 bocconi-killer e hanno poi sporto denuncia ai carabinieri della stazione cittadina, che indagano sull'accaduto. Nelle polpette sono state trovate tracce di veleno per topi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento