Cane guida mangia polpette avvelenate, salvato dai veterinari

Trovati 20 bocconi-killer

Immagine di repertorio

Un cane guida di un giovane cieco 27enne di Piossasco è rimasto avvelenato da una polpetta nel pomeriggio di ieri, martedì 14 novembre 2017, nella zona di via Petrarca e via Cavour.

L'animale, un labrador che al momento del malore non si trovava col suo padrone, è stato salvato dall'intervento dei veterinari della Croce Blu di Piossasco, nel rifugio sulla provinciale 6, dove è stato accompagnato dopo essersi sentito male.
I familiari del padrone dell'animale hanno poi trovato, nella zona, altri 20 bocconi-killer e hanno poi sporto denuncia ai carabinieri della stazione cittadina, che indagano sull'accaduto. Nelle polpette sono state trovate tracce di veleno per topi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento