Vede un'auto parcheggiata in fiamme: un barista e i pompieri domano l'incendio

Un problema elettrico?

La messa in sicurezza del'auto

Ciriè continua ad essere la "città delle auto bruciate".

Venerdì sera, 1 marzo 2019, attorno alle 21, una Peugeot 107 regolarmente parcheggiata in via Lanzo ha preso fuoco. 

A dare l'allarme è stata un'altra automobilista di passaggio, che appena ha visto l'auto in fiamme ha accostato e chiamato il numero unico di emergenza "112" per richiedere l'intervento dei vigili del fuoco. 

Nel frattempo ha chiesto aiuto ad un bar nelle vicinanze, con il gestore che ha subito preso un estintore e ha spento le fiamme, pochi istanti prima dell'arrivo dei pompieri del distaccamento volontari di San Maurizio Canavese, che hanno poi completato le operazioni di messa in sicurezza del mezzo.

Per una volta, però, sembra che il piromane di Cirié, che ha bruciato centinaia di auto nel corso degli ultimi quattro anni e mezzo, questa volta non c'entri nulla: per i vigili del fuoco sembra possa essere stato un problema elettrico.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento