Macabra scoperta: pecore trovate morte e con le orecchie mozzate

Trovate dal sindaco

Immagine di repertorio

Macabra scoperta, nella mattinata di domenica 1 luglio 2018, in frazione Pianetto a Usseglio. 

Diciannove carcasse di pecore sono state trovate dal sindaco della cittadina valligiana, Piermario Grosso.

Alcuni esemplari erano persino privi del chip identificativo, asportato dopo il taglio dell'orecchio. 

Saranno i carabinieri della compagnia di Venaria, assieme ai forestali di Viù, a chiarire le cause della loro morte. Anche per questo motivo sono in corso gli accertamenti medici da parte del personale veterinario dell'Asl To4. Non è escluso che gli ovini possano essere stati avvelenati.

Non è il primo caso di animali trovati morti o seviziati. Come qualche giorno fa a Piano Audi a Corio, dove è stato ritrovato e salvato un cavallo, visibilmente denutrito e ferito e che potrebbe essere stato oggetto di sevizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento