In sette in auto, di cui due nascosti nel bagagliaio: arrestato dai carabinieri

Nuovo viaggio della speranza

La Lybra fermata dai carabinieri

In quella Lancia Lybra c'erano ben otto persone, compreso il guidatore. A scoprirlo, questa mattina, sabato 6 aprile 2019, verso le 7, lungo la strada provinciale 24, nel territorio di Oulx, sono stati i carabinieri della compagnia di Susa.

Durante un controllo ad un posto di blocco, ecco la sorpresa: dentro all'auto guidata da un pakistano di 20 anni, c'erano altri sette connazionali, tutti clandestini. Di qui l'arresto del giovane per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Dei sette, due erano nascosti e rannicchiati nel bagagliaio, in precarie condizioni di sicurezza. 

Da quanto si è appreso, l'auto era diretta verso la Francia, ovvero la nazione dove vive e risiede il conducente, che risulta incensurato. 

La macchina, invece, è intestata a un italiano di 40 anni, proprietario di altre sette autovetture: per questo motivo, le indagini sono ancora in corso. 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento