Addio a Rossano, l'imprenditore con la grande passione per il calcio

Aveva 75 anni

Rossano Pavanello, aveva 75 anni

Imprenditore, padre, presidente di una squadra di calcio, quella del Caselle. Era questo e molto altro Rossano Pavanello, morto a soli 75 anni lo scorso 24 aprile 2019, mentre era ricoverato all'ospedale di Cirié. 

Pavanello era il titolare della Masv di via Alle Fabbriche a Caselle, azienda specializzata nel ramo del sollevamento. 

Per decenni, il suo nome è rimasto legato a quello del Caselle calcio. E' proprio sotto la sua presidenza, che il Masv Caselle passò, in pochi anni, dai tornei amatoriali all'Eccellenza, facendo diventare il settore giovanile rossonero in una fucina di giovani campioni. 

Sempre presente in tribuna ad incitare i suoi, aveva poi lasciato la società nelle mani di Nico Pertosa, nel 2012, rimanendo sempre in società e non smettendo mai di passare i suoi sabati e le sue domeniche in via Alle Fabbriche, ad incitare i piccoli e i grandi. Almeno fino a quando la salute è stata dalla sua parte.

"Ciao Rossano, non era questo il modo che avevo immaginato per salutarti, ma questa purtroppo questa è la vita. Ho ricevuto da te l’eredità del Caselle Calcio sette anni fa e ne sono orgoglioso. Abbiamo passato insieme momenti belli e meno belli. Io ti ricorderò sempre così, sul trattore, a tagliare l’erba del campo “grande”. Sul “tamagnun” a suonare con i tuoi amici per rallegrare le feste del Caselle Calcio. Sulla tribunetta a tifare per tutte le squadre del Caselle Calcio. Ciao Pres", lo ricorda così, con tanto affetto, l'attuale patron Nico Pertosa.

"Un uomo determinato, in campo lavorativo come in quello sportivo. Abbiamo avuto modo di stare ancora assieme in occasione dell'inaugurazione del campo sintetico. Era orgoglioso del suo Caselle, dei suoi giovani e del campionato che stava facendo la prima squadra. Abbiamo perso un'altra figura storica di Caselle", lo ricorda il sindaco Luca Baracco, con l'assessore allo Sport, Angela Grimaldi, che lo ricorda così: "E' morto un uomo che ha dato allo Sport tutto sè stesso. Così come ai giovani casellesi, in cui credeva fortemente. Lascia un vuoto in tutti quelli che hanno avuto la possibilità di conoscerlo. Grazie Rossano per quello che hai fatto e per i valori e la passione che sei stato capace di trasferire".

Il funerale si terrà sabato mattina, 27 aprile 2019, alle 10.30, nella chiesa di Santa Maria a Caselle. 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento