Addio a Carlo, il maestro elementare con la grande passione per la fotografia

Aveva 69 anni

Carlo Ravetto, aveva 69 anni

Per Carlo Ravetto, la vita era un immenso collage di fotografie. Perché per lui, lo scatto, era davvero tutto. Alla pari della ricerca del dettaglio, per poter dire "ecco, questa è una foto". 

La fotografia come la scuola, il suo luogo di lavoro per anni e anni, per tutta la Val di Susa, come maestro elementare.

Ravetto è morto oggi, giovedì 13 giugno 2019, a soli 69 anni, stroncato dalla malattia che lo aveva colpito di recente.

Originario di Bruzolo, negli anni si era poi trasferito a Susa, dove viveva con la moglie Margherita, e dalla quale aveva avuto un figlio, Luca.

Negli anni, oltre ad essere maestro, aveva coltivato la sua passione per la macchina fotografica, collaborando con riviste e giornali a diffusione locale, tra cui "La Valsusa".

Tra le sue passioni, tutti ricordano anche quella per il teatro.  

"Era un uomo straordinario. Un maestro, un amico. Una persona sulla quale potevi contare, generoso di natura", lo ricorda con affetto il collega de "La Valsusa", Alberto Tessa.

Il funerale di Carlo Ravetto verrà celebrato nella cattedrale di San Giusto a Susa, sabato 15 giugno 2019, alle 14,30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento