Addio a Roberto e Giovanni, amici da una vita e grandi tifosi del Toro

Uniti da un tragico destino

Roberto Guazzo e Giovanni Gallo

Roberto Guazzo e Giovanni Gallo erano amici di lunga data. “Da una vita”, come ricordano, con il groppo alla gola, i soci del Toro Club Valtriversa.

Perchè i due, prima di trovare la morte lungo la tangenziale sud di Torino, erano appena stati al “Grande Torino” per vedere il recupero della 27esima giornata di serie A fra il loro amato Toro e il Crotone, vinto in scioltezza dalla compagine di Walter Mazzarri 4-1.

E sono ancora riusciti a vedere la tripletta del tanto amato Andrea “Gallo” Belotti, il bomber granata, prima che il destino si facesse beffa di loro.

Roberto, 53 anni, nella vita di tutti i giorni era il vice sindaco di Villafranca d’Asti, oltre che uno stimato commercialista, appassionato di viaggi. Lascia la moglie e i quattro figli (qui in foto con il presidente del Torino, Urbano Cairo).

Morto Roberto Guazzo Tifoso Toro-3

Giovanni, 50 anni, era un imprenditore nel settore della grande distribuzione a Baldichieri, lascia la moglie e due figlie (qui in foto accanto ad una gigantografia del compianto capitano del Toro, Giorgio Ferrini).

Morto Giovanni Gallo Tifoso Toro-3

I due avevano girato gli stadi di tutta Italia, sempre per tifare il loro Toro. Su Facebook, le foto delle trasferte a Ferrara con la Spal, a Firenze nel 2014, con il pareggio 2-2 che portò sul campo alla mancata partecipazione in Europa League, diventata qualificazione grazie all’esclusione del Parma. Ma anche alla trasferta a San Pietroburgo del 2015, nella gara contro lo Zenit valida per l’Europa League.

Senza tralasciare quelle al Filadelfia, “tempio” del tifo granata, risorto dalle ceneri il 25 maggio del 2017.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento