Dopo l’ennesima violenza sulla madre, il figlio si ribella e chiama la polizia

50enne arrestato per maltrattamenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

Domenica pomeriggio, 6 gennaio, in un appartamento del quartiere Mirafiori un marocchino 50enne, in evidente stato di alterazione psico-fisica da abuso di alcol, per l’ennesima volta ha insultato la moglie cercando di raggiungerla nella stanza del figlio. Quest’ultimo ha chiuso la porta in faccia al padre e ha chiamato la polizia.

Quando gli agenti sono arrivati nell’appartamento l’uomo, pregiudicato, ha anche opposto resistenza ai poliziotti con manate al petto e tentando di dare loro diversi calci. È stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Da qualche anno la donna subiva i maltrattamenti e le violenze fisiche del marito e l’intera famiglia era ormai distrutta psicologicamente dalla presenza del padre-marito che diveniva violento dopo abuso da sostanze alcoliche. L’ultima volta la moglie era stata colpita al volto dal lancio di un telecomando e in quella occasione era stata accompagnata in ospedale.      
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Rychoglione, ancora qua, non hai ancora accompagnato i tuoi parenti a casa loro?

  • Vai a dirglielo di persona a quella donna, e non solo lei., mancanza di coraggio...? Il titolo continui a detenerlo sempre e comunque ineguagliabilmente.

  • tanto poi ci sara' qualche giudice delle bal#le che lo liberera' perche' non ha applicato una violenza sistematica e giornaliera

  • Rimandarli al loro paese, giusto, Richy, sei meno scemo di quello che sembri...

  • Basta magrebia!!!espulsione per tutti!!!

  • adesso dipende se è una violenza occasionale oppure ciclica. se ciclica, vista la sentenza del "magnifico" giudice di Torino non può essere condannato. questa povera Italia alla deriva...

  • Rimandarlo al suo paese. Auguri a questa donna e al figlio.

Notizie di oggi

  • Salute

    Miracolo in ospedale: arriva con un dardo che gli buca cuore e polmone, viene salvato

  • Cronaca

    Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Cronaca

    Paura in carcere: ergastolano convocato per un provvedimento prende a forbiciate un agente

  • Cronaca

    Aggredisce un poliziotto e con un morso gli strappa un pezzo di dito: arrestato

I più letti della settimana

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento