Spintonato e minacciato con le cinghie per pochi spiccioli

Al mercato rionale

Immagine di repertorio

Lo hanno pedinato per diversi minuti mentre si spostava tra i banchi del mercato rionale di piazza De Gasperi, a Venaria.

Appena ha acquistato la spesa - frutta e verdura, nello specifico - e si è allontanato da quel banco, due persone si sono avvicinate a quell'uomo di 78 anni, residente in città, poggiando sulle sue spalle due cinghie: "Dammi cinque euro", hanno detto, cercando di fargli paura.

Ma l'uomo si è messo paura quando, dopo aver detto "no", si è sentito rispondere come in realtà "hai il portafoglio pieno di soldi. Lo abbiamo visto quando facevi la spesa alla bancarella".

Compreso di essere in una situazione di pericolo, ha provato ad accelerare il passo, raggiungendo l'auto che era parcheggiata a ridosso della stessa piazza De Gasperi. Provando anche a gridare "aiuto", visto che nel frattempo i due malintenzionati avevano iniziato a spintonarlo con la chiara intenzione di farlo cadere a terra, potendo così derubarlo dell'intero portafoglio e non solamente di pochi spiccioli.

Finita qui? No. Perché pur di arrivare al loro obiettivo, hanno persino provato a stordirlo con una pezza impregnata di una sostanza che solitamente usano i criminali nelle rapine in abitazione in orari notturni. Per fortuna, il pensionato è riuscito lo stesso ad entrare in auto, chiudendosi all'interno. I due, prima di fuggire, hanno ancora provato a spaccare a colpi di pugni il vetro dell'auto, prima di desistere e fuggire. 

L'uomo, per il momento, non ha ancora sporto denuncia alle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento