Minacce al direttore della croce rossa del Cie di Torino

Le minacce contenute su uno striscione rinvenuto questa mattina davanti alla casa di Antonio Baldacci, direttore della croce rossa del Cie di corso Brunelleschi

Un messaggio intimidatorio è stato trovato, questa mattina, davanti alla casa di Antonio Baldacci, direttore della Croce Rossa del centro di identificazione ed espulsione di Torino, in corso Brunelleschi. Davanti alla casa di Baldacci, a Chieri, è stato affisso uno striscione con scritto: "Ti ricordi di Fatih? Noi non dimentichiamo", accompagnato da un fantoccio marchiato con vernice rossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il messaggio è legato ad un episodio accaduto al Cie di corso Brunelleschi cinque anni fa: in quell'occasione, per un malore, morì un tunisino ospite del centro. L'episodio è stato ripreso da gruppi di anarchici, ed è diventato il titolo di una manifestazione che si svolge in questi giorni a Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Tragedia in farmacia: stramazza a terra mentre è in attesa di comprare le medicine

Torna su
TorinoToday è in caricamento