Ammanettato al letto sotto lo sguardo della moglie, poi rapinato

Banda di falsi carabinieri in azione

Immagine di repertorio

Paura per una coppia di pensionati nel tardo pomeriggio di giovedì 26 luglio 2018 in via dei Pini, nella frazione Villate di Mercenasco, in un appartamento inserito in una cascina abitata da diverse famiglie.

Due falsi carabinieri, muniti di tesserino di riconoscimento contraffatto, sono riusciti a farsi aprire e hanno ammanettato il padrone di casa, un italiano di 80 anni, al letto, sotto gli occhi atterriti della moglie.
Lo hanno liberato soltanto quando hanno preso tutto quello che hanno potuto: soldi, gioielli, un fucile da caccia e una pistola. Poi hanno fatto perdere le loro tracce.
Poco dopo, sul posto, sono arrivati i carabinieri della compagnia di Ivrea, che hanno aperto le indagini sull'accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento