Sequestrato intero banco di vendita, ambulante sprovvisto di concessione

Al mercato di Porta Palazzo

Immagine di repertorio

 Nella giornata di sabato 25 agosto gli Agenti del Comando Porta Palazzo della Polizia Municipale Torino hanno posto sotto sequestro amministrativo un intero banco di vendita di giocattoli e abbigliamento da bambino per un totale di 1.417 pezzi durante i controlli sul mercato di Porta Palazzo. Il venditore ambulante, un marocchino, è risultato sprovvisto di concessione del suolo pubblico. Per questo al commerciante è stata sequestrata la merce ed è stato anche contravvenuto con 5.000 euro di sanzione.  

Intervento al Barattolo

Sempre ieri, gli stessi Agenti, all'interno del mercato del libero scambio denominato Barattolo, in zona via Andreis, hanno effettuato un sequestro giudiziario a carico di persona rimasta ignota, in quanto datasi alla fuga per sottrarsi all'identificazione, poiché poneva in vendita profumi, magliette e scarpe riportanti marchi contraffatti. La merce "tarocca" sequestrata: 17 profumi Prada, Chanel, Versace altre marche, 14 paia di scarpe Nike, Adidas e 22 magliette Armani, Gucci, Tommy Hilfinger e altre marche.

Altri due sequestri amministrativi hanno riguardato due cittadini liberiani e un beninese per vendita abusiva di telefonini e tablet e per ultimo venivano recuperati, poco distante, 120 capi di abbigliamento ugualmente con marchi contraffatti (scarpe, maglie, cinture, pantaloni).
sequestro banco porta palazzo giochi borse (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento