Chiamati per un furto, i carabinieri scoprono una serra per la produzione marijuana

Allestita in cantina

Mercoledì 9 febbraio, a Mazzè, i carabinieri di Montanaro hanno arrestato un 44enne per coltivazione e detenzione di droga.

I militari, chiamata per un probabile furto, hanno scoperto che l’uomo in cantina aveva allestito una “coltivazione casalinga” di marijuana.

I militari hanno sequestrato 9 piante, alte 80 cm, di marijuana coltivate in vasi, 228 grammi di foglie sminuzzate di marijuana, 18 grammi di hashish, 1 bilancino, un armadio in alluminio con diverse lampade all’interno per l’essiccazione delle foglie.

L’uomo è stato condannato a 8 mesi e al pagamento di 1000euro.

Droga serra casa Mazzè (3)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento