60 chili di droga nascosti in fusti di plastica all'interno di un furgone: un arresto

Poteva fruttare 600mila euro

La droga sequestrata

Quei bidoni blu scuro, nascosti all’interno di un furgone, a sua volta parcheggiato in un box, avevano insospettito non poco gli agenti della polizia, che da settimane stavano cercando di capire il perché di quel continuo “via-vai” di auto all’altezza di via Luini 154.

Dopo giorni di appostamenti, pedinamenti, ecco scattare il blitz che ha permesso di dare quelle risposte che gli agenti cercavano da tempo: quei bidoni contenevano droga. 

Sessanta chili di marijuana, chiusi in sacchi sottovuoto, proprio per far rimanere intatte tutte le peculiarità della droga. Nei guai è finito un uomo di 66 anni, Marco Livoni, già noto alle forze dell’ordine per ricettazione. 

L’uomo non ha voluto spiegare il perché di tutta quella droga, che avrebbe potuto fruttare oltre 600mila euro.

Nel corso dell’attività sono stati controllati anche due bar, uno in via Stradella e l’altro in largo Toscana, ma anche le aree tra via Stradella e via Cesalpino, da tempo interessate dallo spaccio.

Qualche giorno fa, martedì 1 maggio, era stato arrestato un cittadino senegalese di 33 anni che abitualmente spacciava cocaina al dettaglio tra via Stradella e via Giachino.

Il blitz rientra nei controlli straordinari disposti dal questore Francesco Messina, che fino ad oggi hanno permesso di arrestare 70 persone, di denunciarne 102, di sequestrare 15mila euro e oltre 160 chili di droga, oltre ad espellere 270 stranieri e ad allontanare dall’Italia 10 cittadini comunitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento