Furti in appartamenti e truffe, denunciate tre donne e un’intera famiglia

Operazione dei carabinieri

Parte della merce sequestrata

Perquisita la lussuosa casa dei “signori della ricettazione” a Mappano, al campo nomadi di Strada Goretta. Marito e moglie, assieme alle due figlie, nascondevano in casa e gestivano la raccolta e lo smercio di decine di profumi, diverse penne, occhiali da sole e da vista, penne in oro giallo, Aurora e Montblanc, del valore complessivo di oltre 20.000 euro, forse rubati.

I carabinieri della Compagnia di Venaria hanno denunciato l’intero nucleo familiare per ricettazione. La famiglia potrebbe essere il punto di raccolta della merce rubata della zona, ma le indagini proseguono. 

Nell’ambito della stessa operazione, i militari hanno fermato una macchina con tre donne a bordo e tutte residenti al campo nomadi di Strada della Berlia a Collegno. In auto i carabinieri hanno trovato 4 cacciaviti di diversa lunghezza. Le ragazze, che potrebbero aver messo a segno diversi furti in zona, sono state denunciate per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento