Picchia la moglie perché non vuole separarsi: padre di famiglia arrestato

Botte e minacce anche alla figlia

Immagine di repertorio

Voleva separarsi dal marito perché infedele e troppo aggressivo. Perché da troppo tempo era costretta a subire le minacce e le botte da parte di quell'uomo. Spesso e volentieri a rimetterci era anche la figlia maggiorenne, che subiva lo stesso medesimo trattamento.

"Da due anni mi picchiava con violenza. A volte ci picchiava. Non voleva che ci separassimo. Una volta mi ha detto chiaramente: se lo fai ti sfregio la faccia con l'acido", ha detto la donna agli agenti del commissariato Mirafiori e della Squadra Volante qualche giorno fa, quando sono intervenuti chiamati dai vicini, impauriti per le urla e le richieste d'aiuto che provenivano dall'appartamento di fronte.

Nei guai è finito un 49enne romeno, arrestato per maltrattamenti in famiglia. Ora si trova in carcere. 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento