Convivente ubriaco picchiava ogni sera la sua metà: i vicini di casa lo fanno arrestare

Già in manette sei mesi fa

Immagine di repertorio

Quasi ogni sera tornava a casa completamente sbronzo. E a quel punto bastava la minima risposta sbagliata da parte della convivente per vedere quest'ultima letteralmente presa a schiaffi e ripetutamente strattonata.

Per questo motivo, un 50enne di Nichelino, di professione imbianchino, è stato arrestato dai carabinieri di Nichelino per maltrattamenti in famiglia. 

A chiamare i militari sono stati alcuni vicini, impauriti dalle urla della donna che provenivano da quell'appartamento.

Da quanto hanno appurato i carabinieri, l'uomo - che era già stato arrestato sei mesi prima per lo stesso reato - non avrebbe mai riservato il medesimo trattamento alla figlia di lei, che viveva sotto lo stesso tetto della coppia.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

Torna su
TorinoToday è in caricamento