Calci e schiaffi alla sua compagna per gelosia: arrestato dalla polizia

Si è rinchiusa in auto per paura

Immagine di repertorio

Ha picchiato con violenza la sua compagna per gelosia. Perché temeva che altri uomini potessero portargli via il suo grande amore.

Nei guai è finito un italiano di 32 anni, arrestato dalla Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia. E' successo l'altro ieri, domenica 8 luglio 2018, nel quartiere di Lucento.  

E' stata la stessa donna, una coetanea, a richiedere l'intervento della polizia dopo l'ennesima lite sfociata in violenza, con calci e schiaffi.

La donna è scappata per strada, chiamando subito il numero unico di emergenza "112", e rifugiandosi in auto fino all'arrivo degli agenti. 

La vittima ha raccontato agli agenti intervenuti di subire violenze frequenti da parte del compagno da circa un anno e mezzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento