"Mia moglie mi ha picchiato", ma il vero aggressore era lui: arrestato

Sotto gli occhi di un bambino

Immagine di repertorio

Per mesi ha picchiato la moglie. Spesso e volentieri, sotto gli occhi del figlio, un bambino di soli sette anni. 

Ma mercoledì pomeriggio, 24 aprile 2019, nel quartiere Madonna di Campagna, dopo l'ennesimo litigio finito con la donna presa a schiaffi e a calci, solo perché l'aveva svegliato, la vittima è riuscita a reagire, colpendolo con il dorso della mano al labbro, ferendolo.

Le urla durante il litigio avevano portato una vicina di casa a chiamare la polizia. E quando gli agenti della Squadra Volante sono arrivati in quell'abitazione, nel quartiere Madonna di Campagna, l'uomo, un 36enne italiano, aveva raccontato di aver subito un’aggressione senza motivo da parte della moglie, che si era poi allontanata da casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il suo racconto non ha convinto gli agenti che, dopo aver sentito la moglie e la vicina, ha arrestato l'uomo per maltrattamenti in famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento