Aggressioni verbali e fisiche reiterate nel tempo: arrestato per maltrattamenti in famiglia

Fermato dagli agenti della Squadra Volante

Immagine di repertorio

Maltrattava la compagna da diverso tempo. La donna spesso veniva colpita con schiaffi, pugni e calci in diverse parti del corpo riportando evidenti segni di violenza, ma non aveva mai denunciato. Molte volte i figli, due dei tre della coppia perché il più piccolo ha un anno, si intromettevano nelle violenti discussioni, a difesa della mamma, ed era anche accaduto che venissero colpiti dal padre.

La segnalazione è giunta da una passante che aveva sentito forti grida di una donna e di alcuni bambini provenire da uno stabile in zona San Donato. La convivente stessa aveva contattato la polizia in preda alla disperazione.

Questa volta il compagno, un cinquantenne del Ghana, aveva perso il controllo: inizialmente gridava da solo frasi disconnesse e poi quando lei gli ha chiesto spiegazioni lui l’ha colpita ripetutamente, passando immediatamente dalle parole alle vie di fatto.  
 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento